mercoledì 18 luglio 2012

race report: 5150 Zürich 2012

era tanto tempo che non facevo un olimpico, dal settembre 2011. Dopo aver fatto un semi olimpico, un mezzo ironman e uno sprint arriva l'ora dell'olimpico. Tappa del circuito 5150 di Zürich che fa parte anche del campionato svizzero e che si corre il giorno prima dell'ironman.

Arrivo venerdi nel tardo pomeriggio, ritiro il pacco gara, giro nel grande expo e una rapida occhiata alle novità di quest'anno; nuovo arrivo e il circuito di corsa che é leggermente cambiato.

Sabato, giorno di gara, sveglia presto per far colazione e andare di fretta alla registrazione a prendere quello che il giorno prima mi ero dimenticato, il CHIP! Dopo aver preso il chip me la prendo comodamente, ho ancora 3 ore prima della partenza.
Alle 10 parte la prima onda, PRO e i giovani fino a 34 anni, la gara femminile é quella che darà piu' spettacolo con diverse concorrenti che prenderanno parte alle olimpiadi.
Alle 10;40 parti anche io, con la mia nuova muta, mai provata fino al giorno della gara. La sento bene e bella galleggiante, ma non voglio sforzare, voglio tenere un andatura che riuscirei tranquillamente a tenere anche per 3800 metri. Dopo una zuffa sotto al ponticello si esce dall'acqua, esco in 27 minuti.



Litigo a slacciare la muta, ma sulle gambe viene via in mezzo secondo, e parto in bici. Intanto si é alzato un gran bel ventaccioa volte laterale, a volte contro e ogni tanto anche a favore. L'Heartbreakhill ogni anno che passa lo trovo sempre piu' facile (il primo anno é stato un incubo ripetuto tre volte), mentre la discesa con raffiche violente laterali é pericolossissima, le ruote ad alto profilo fanno da vela, ed ogni raffica é una strambata. Decido cosi di fare la discesa tranquillamente senza mettere l'11. In 65 minuti finisco i 40 km, non ho spinto, anche qui ho cercato un ritmo agile.

Scendo dalla bici, e litigo con la rastrelliera, la bici di un gigante non passa molto bene sotto quei tubi di ferro, sopratutto quando i tuoi vicino hanno deciso di portarsi dietro valige di roba e mettertele nel tuo post.....
Dopo 2 minuti e poco piu' esco da quella fottuta zona cambio e parto. Le gambe son freschissime, mi faccio, i 10 km assieme ad un tipo, abbiamo lo stesso ritmo e ogni tanto ci diamo il cambio. La media é buona e la chiudo per la prima volta sotto i 40 minuti! ad una media di 3:57 circa con un bel settimo parziale di categoria nella corsa!
Totale di 2:17 16esimo di categoria
Contento perché non sono stanco, e son migliorato di altri 7 minuti dallo scorso anno, ma con la differenza che lo scorso anno avevo dato tutto, e questa volta  ho spinto solo gli ultimi 7 km di corsa.

Gara del giro di boa, ora mi aspettano le ultime tre gare del anno, tra cui il prima ironman a Copenhagen ad Agosto, poi Locarno e per finire Mergozzo.

8 commenti:

  1. wow!! ma fili come un trenino (svizzero) :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fossi preciso come uno svizzero anche nelle traiettorie in acqua e in zona cambio altri 3 minuti li limerei!

      Elimina
  2. 16° di categoria con 2h17?!
    ma che livello c'è in svizzera?!?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti é alto come tempo, la categoria era un po' piu' ristretta del solito, era standard WTC essendo un 5150. Di solito la mia categoria é 35-44 e viaggio in 30esima....

      Elimina
  3. Hai fatto una gran corsa, per il resto ancora ne so poco, ma andare sotto ai 40 in un olimpico direi che è ottimo!
    Bravo Svizzero de Roma!!
    ...e comunque, che vuol dire ''PRO e i giovani fino a 34 anni''?????
    Ma stiamo scherzando?????
    I giovani sono fino ai 50anni!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti la mia categoria era "giovani fino a 40" successivamente "giovani fino a 45" e via cosi.......

      Grazie!

      Elimina
  4. Ottimo tempo Marco!! Per curiosità che muta nuova hai preso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ho preso una TYR Hurricane C3 mi sembra.

      Elimina