giovedì 7 giugno 2012

Pescara, terzo giorno

Ieri dopo il lavoro ed un breve giro al Decathlon, é stata l'ora del bagnetto.
Esco dall'Hotel, percorro tutto il corso pedonabile ed arrivo alla partenza del nuoto. Metto la muta, qualcuno guarda stranamente tutta la mia preparazione, anche perché non se ne son visti molti al momento di nuotatori mutati.
L'acqua é fresca, ed in muta si sta benone, un po' verdognola. Nuoto fino agli scogli, ma non mi sento molto sicuro a passarli, non conosco ne correnti, ne fondale e cosi preferisco stare dentro la "barriera".
Cerco di rispettare la prima regola "non bere l'acqua del mare!".
Provo a nuotare contro la leggera corrente.
E mi lascio andare quando ho la corrente a favore.
dopo 30 minuti o poco piu' di nuoto continuo, riesco e me ne torno in Albergo. Guardandomi attorno vedo che anche quest'oggi é cambiato qualcosa, qualche tenda in piu' e qualche divieto alla circolazione in piu'.







3 commenti:

  1. alla grande la permanenza ;)

    RispondiElimina
  2. che sia mare, lago o fiume... io bevo sempre cacchio!!!
    Vai Marco, tienici aggiornati!!!

    RispondiElimina
  3. Bella l'avventura che stai vivendo, goditela tutta !

    RispondiElimina